Bellaveder Pinot Nero San Lorenz 2017: Si lascia bere con disinvoltura grazie alla sua finezza e succosità

Se amate i vini eleganti e complessi, il Pinot Nero è quello che risponde decisamente a queste caratteristiche. 

L’Azienda Agricola Bellaveder si compone di due realtà viticole, Maso Belvedere ed il Vigneto “San Lorenz”. Gli otto ettari di Maso Belvedere presentano due tipologie di terroir: la zona più a valle è caratterizzata da un substrato calcareo con buona presenza di dolomia e da un terreno moderatamente profondo a tessitura franco-sabbiosa; la parte più a monte presenta un terreno più profondo con quantità maggiore di argille e marne, ed un substrato composto da un conglomerato di marne e siltiti di colore rossastro.

Le varietà a bacca bianca, Chardonnay, Pinot bianco, Sauvignon e Gewürztraminer, sono state mantenute sulla tradizionale pergola trentina, che assicura protezione dalla diretta irradiazione solare estiva e dunque freschezza; le varietà a bacca rossa, Pinot nero, Teroldego e Lagrein, crescono a guyot, forma di allevamento che garantisce un maggior numero di ceppi per ettaro ed un ottimo livello di maturazione delle uve.

BELLAVEDER

PINOT NERO SAN LORENZ 2017

Siamo a San Lorenz a 600 m s.l.m. nel Comune di Cavedine (TN), Vinificazione in rosso tradizionale con macerazione sulle bucce in tonneaux aperti da 600 litri. Follature manuali durante la fermentazione alcolica e durante la macerazione. Fermentazione malolattica e affinamento in barriques (25% nuove e il resto di II°, III° e IV° passaggio). Sosta in barriques per 12 mesi con un travaso a fine fermentazione malolattica. Riposa in bottiglie per altri 6 mesi.

TASTING (Antonio Carullo)

Si presenta alla vista di un bel colore rosso granato scarico. Al naso compaiono intensi aromi di frutta rossa e di frutti di bosco, tra cui la ciliegia, il lampone, la mora e il mirtillo, note floreali di fiori rossi, sentori speziati di vaniglia e di altre spezie dolci. In bocca è compatto, fruttato e speziato insieme, connotato da una gradevole freschezza e da un tannino fine e ben integrato. Questo della cantina Bellaveder è un rosso appagante e molto equilibrato che si lascia bere con disinvoltura grazie alla sua finezza e succosità che regala continui ritorni su note fruttate e di sottobosco.